I vini di Castello di Meleto direttamente a casa tua!

Borgaio Toscana Rosso IGT 2014

Recensisci per primo questo prodotto

€ 9,90

PERSONALITÀ: La piacevolezza a tavola STILE: Diretto, piacevole e versatile NOTE DI DEGUSTAZIONE: Rosso rubino intenso, con note spiccate di frutti a bacca rossa e di bosco con accenni di viola. Piacevolmente fresco, rotondo con tannini morbidi. Buona persistenza nel finale. ABBINAMENTI: Salumi, pizza, pasta con pomodoro, formaggi SHELF-LIFE: Fra i 4 ed i 5 anni.


UNA GOLOSA RICETTA DA ABBINARE

 

Dettagli



LA LEGGENDA DEL NOME BORGAIO

 

Sono tante le storie e le leggende fiorite intorno al nome Borgaio. Si dice che venisse usato per definire un vino prodotto fuori dalle mura, nelle vigne dei mezzadri (detti appunto borgai). Questo vino era molto diffuso nelle feste contadine pur essendo amato e apprezzato anche dai nobili che erano soliti condividerlo con gli ospiti nei momenti conviviali. 

Ma nelle nostre terre si racconta anche di un mercante che in un giorno di inizio autunno giunse a Gaiole in Chianti. Era stanco, affamato e triste quando si imbatté in un gruppo di vignaioli che lo accolsero con gioia. Si narra che fu grazie all’uva delle nostre vigne che il mercante ritrovò il sorriso. O forse fu grazie alla serata che trascorse con i vignaioli festeggiando la vendemmia per le strade del borgo. Comunque andarono le cose la leggenda racconta che il mercante ripartì l’indomani con il cavallo carico di orci di vino e con la gioia nel cuore ringraziando a gran voce quel gaio borgo che gli aveva restituito la felicità.




UVAGGIO: Principalmente Sangiovese, Merlot
VIGNETI: Fonti e Meleto (Sangiovese), San Piero (Merlot) a 360 e 380 metri di altezza s.l.m.
ANNO DI IMPIANTO: Fra il 1974 e il 1997
DENSITÀ PER Ha: 3.000/5.000 ceppi
RESA PER Ha: 50/65 q.li
SISTEMA DI ALLEVAMENTO: Cordone speronato e guyot
VINIFICAZIONE: I grappoli vengono diraspati e pressati leggermente, il mosto così ottenuto è avviato  alla fermentazione in maniera spontanea in vasche di acciaio inox  a temperatura controllata 25°C. Terminata la fermentazione alcolica il vino resterà ancora a contatto con le bucce per un periodo totale di circa 15 -20 giorni prima di essere travasato in vasche di cemento per favorire l’avvio e lo svolgimento della fermentazione malo lattica.
MATURAZIONE E AFFINAMENTO: L’affinamento viene svolto in acciaio, solamente una parte della massa viene affinata in barrique di secondo e terzo passaggio per 10 – 12 mesi.

AWARDS - PREMI E RICONOSCIMENTI RICEVUTI

Borgaio IGT Toscana Rosso | 2011 - Visualizza PDF »
Borgaio IGT Toscana Rosso | 2009 - Visualizza PDF »

Scrivi la tua recensione

Stai recensendo: Borgaio Toscana Rosso IGT 2014